“Era prevista la sua partecipazione alla chiusura della campagna elettorale di rifondazione comunista a sostegno della mia candidatura a sindaco a Campo de fiori.
All’ultimo momento aveva dovuto rinunciare. La malattia non gli dava tregua.
Ma aveva generosamente accettato di esserci come sempre nella lotta firmando l’appello al voto.
Del resto il suo amore per Roma e per una sinistra vera è testimoniato anche dalla sua candidatura al consiglio comunale in un’impresa che sapevamo difficilissima. .
Roma perde un grande artista, un intellettuale da sempre impegnato nella sinistra, un amico delle periferie”.
Così Paolo Berdini in una nota diffusadal Partito della Rifondazione Comunista – Sinistra Europea Regionale Lazio

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here