“Dopo aver pagato il danno di un appalto fallimentare, arriva la beffa. Continuano a giocare con la disperazione e la dignità di quei lavoratori appesi ad una speranza, facendo fare domande di assunzioni e pre-tesseramenti in  AMA spa, sulla quale stagna da anni una situazione rilevata, fin ora bloccata. Stessa sorte di stallo, anche per le 30.000 (circa) domande, pervenute per il concorso bandito da Ama stessa. Ci auspichiamo che la sindaca di Roma Virginia Raggi, risolva quanto prima questa situazione divenuta ormai insostenibile quanto insopportabile”. Così in una nota Flavio Vocaturo, Gianluca Mortaroli e Andrea Firotto del PD Ama.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here