“Le tabelle fornite oggi dal Dipartimento Finanze del Mef, in risposta alla nostra interrogazione, dimostrano come dopo molti anni finalmente si registra un incremento netto sulle pensioni degli italiani. Grazie alla battaglia del Partito democratico in Legge di Bilancio, l’investimento di oltre due miliardi di euro destinato ai dieci milioni di pensionati con reddito fino a 50mila euro, permette aumenti medi di 200 euro l’anno. Si tratta di un primo passo, certamente non sufficiente, anche perché non spalmato in maniera progressiva, che ci impegna per il futuro a fare di più e meglio. A cominciare dalla riforma contenuta nella delega fiscale che dovrà permettere aumenti più importanti e più concentrati nelle fasce di reddito medio basse. Su questo aspetto, come Partito democratico, ci impegniamo a dare corpo a quanto già abbiamo messo nero su bianco nei nostri emendamenti”.

Così il capogruppo Pd in commissione Finanze alla Camera, Gian Mario Fragomeli.