“I maiali e i cinghiali della ‘Sfattoria degli ultimi’ devono essere salvati, e su questo non si deve arretrare di un millimetro.
Come consigliere del Movimento 5 Stelle ho inviato una nota protocollata al Commissario per la peste suina, Angelo Ferrari, a Nicola Zingaretti e al Direttore dell’Asl Roma 1. Nero su bianco, ho ribadito che l’abbattimento di questi ungulati è immotivato, stanti le misure di sicurezza adottate nel ricovero e l’assenza di una destinazione alimentare per gli animali.
Con le parole e con i fatti, sono vicino ai gestori della Sfattoria, ai volontari e agli attivisti che insieme stanno facendo pressione per fermare questo eccidio senza senso”.
Così in una nota Daniele Diaco, consigliere capitolino M5s e vicepresidente della commissione Ambiente.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here