E’ stato pubblicato ieri pomeriggio sul sito dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centro Settentrionale il bando per l’aggiudicazione della “progettazione definitiva ed esecutiva relativa agli interventi di riorganizzazione del sistema ferro in area Autorità portuale di Civitavecchia”, il cosiddetto “ultimo miglio ferroviario”.

La durata dell’appalto ed il termine di esecuzione del servizio è di 150 giorni, decorrenti dalla data di avvio dell’esecuzione del contratto. Si tratta della prima fase dell’intero progetto che, complessivamente, prevede due attività tecniche ed un’attività di project management ed i cui lavori dovrebbero concludersi entro l’ottobre 2022.

Il progetto, denominato “Fast Track to the Sea”, prevede investimenti complessivi per 18,5 milioni di euro (per il quale l’AdSP ha ottenuto un contributo a fondo perduto di quasi 4 milioni di euro dalla Commissione Europea), finalizzati alla messa a modulo europeo di tutti i binari presenti all’interno del sedime portuale ed alla realizzazione di interventi puntuali che consentiranno la semplificazione delle manovre ferroviarie con un importante risparmio di tempi e di costi per tutti gli utenti del porto.

La realizzazione di questi interventi, stimabile in poco meno di due anni di lavori, efficienterà l’arrivo e la partenza dei treni in porto evitando la sosta nella stazione di Civitavecchia. In tal modo sarà, quindi, sviluppata l’intermodalità ferroviaria lungo le reti di trasporto transeuropee TEN-T, supportando la crescita dell’economia laziale.

Il bando è consultabile al seguente indirizzo: https://portidiroma.acquistitelematici.it/tender/167

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here