“Sono molto soddisfatta perché grazie ad un attento lavoro fatto con gli uffici abbiamo incrementato le risorse previste e finanziato tutti i progetti presentati per l’apertura estiva. Risultato: viene quasi raddoppiato il numero degli istituti aperti che quest’anno saranno 36, +16 rispetto allo scorso anno, per un investimento pari a 708.000 euro”.

Così in una nota Claudia Pratelli, assessora alla scuola, lavoro, formazione di Roma Capitale.

“In questo modo – prosegue Pratelli – per le scuole sarà possibile attuare il proprio progetto, che prevede da 20 a 43 giorni di attività nei mesi di giugno, luglio e settembre. Le attività sono rivolte a tutti i bambini e le bambine del territorio, con un’attenzione particolare verso le fasce di reddito più deboli: sono garantiti ingressi gratuiti per un minimo di 1080 bambini e bambine su tutto il territorio.

Anche questa azione rientra nell’idea che stiamo perseguendo fin dall’insediamento: quella di una scuola aperta al territorio e sempre più punto di riferimento per la città. Abbiamo fatto una scelta: quella di investire sulla scuola come officina di comunità, con l’obiettivo di ricucire i nessi di una città complessa come Roma che, specialmente a valle di due anni di pandemia, mostra tutte le sue disuguaglianze e le sue contraddizioni.

Roma Scuole Aperte d’Estate è parte di un progetto più ampio su cui stiamo investendo molto, quello di una “cittá educante” che mette la scuola al centro del villaggio”.

Tutte le info sulle scuole aperte si trovano su comune.roma.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here