Verrà presentata mercoledì 16 marzo, alle ore 12, nella Sala Stampa della Camera, la Proposta di legge 1823 del Partito Democratico che intende superare l’interpretazione, giudizialmente sostenuta dall’Inps, sulle vigenti disposizioni in materia di obblighi contributivi dei liberi professionisti iscritti ad Albi dotati di casse previdenziali di categoria. Una iscrizione d’ufficio dei liberi professionisti nella gestione separata dell’Inps che da’ luogo, di fatto, a una doppia gestione previdenziale sulla medesima attività per queste figure professionali, con evidente aggravio di oneri. Interpretazione su cui anche il tribunale di Rieti ha già chiesto l’intervento della Consulta per verificare la legittimità costituzionale della rilettura normativa su cui fonda detta interpretazione.

Alla conferenza stampa parteciperanno: Debora Serracchiani, presidente del Gruppo Pd alla Camera; Antonio Viscomi, capogruppo dem in commissione Lavoro; l’ing. Agostino Lertora (vice presidente Inaredis), l’ing. Salvatore Ferro e l’arch. Mauro Concentri, rappresentanti del sindacato Inaredis; nonché gli avvocati Chiara Mestichelli e Roberto Santoboni, patrocinanti il giudizio in cui è stata sollevata la questione di legittimita costituzionale relativa alla vicenda.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here