“Proroga dei versamenti fiscali, commercialisti in trincea”. E’ il titolo de Il sole 24 Ore a pagina 8. Braccio di ferro con il governo. Oggi al Senato la categoria presenta la strategia: non è escluso lo sciopero soggetto a una procedura presso il Garante che richiede almeno 15 giorni di preavviso. Per Massimo Miani, presidente del Consiglio nazionale, “la ragionevolezza non ha portato da nessuna parte; ora alzare il livello della discussione, perché la situazione è insostenibile, ci sono difficoltà per le imprese più piccole che non si possono ignorare”.

Ad un incontro in Senato previsto per oggi, le sigle sindacali dei commercialisti sono pronte a chiedere al Governo di rivedere la propria decisione e optare per una nuova proroga dei termini al 30 settembre prossimo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here