La Regione Lazio ha investito 10 milioni e mezzo di euro del bilancio regionale per un ulteriore scorrimento della misura 6.1 del Programma di Sviluppo Rurale del Lazio 2014-2020 dedicata ai nuovi insediamenti di giovani agricoltori.

Ad annunciare la notizia il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti che aggiunge: “Grazie a questo nuovo stanziamento il Lazio avrà 150 nuovi giovani agricoltrici che con i fondi europei potranno investire con coraggio e passione nel nostro territorio, guardando con speranza al futuro. Qualche tempo fa avevamo preso un impegno con questi ragazzi e cioè quello di permettere a chi aveva il sogno di creare una start up agricola, di realizzarlo. Il nuovo finanziamento metterà dunque in condizione i nostri uffici di ammettere una parte consistente delle domande finora presentate”, dichiara il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti.

“Con i fondi del Programma di Sviluppo Rurale del Lazio 2014-2020 in tutto il nostro territorio abbiamo 780 nuove imprese agricole, che si aggiungono a quelle del primo bando del 2016 (1.122) per un totale complessivo di 1.902. Questo scorrimento, come il precedente del 2021, era una promessa che avevamo voluto stringere con le giovani e i giovani del Lazio, importante e strategica anche alla luce del proseguire della pandemia e della risposta di tenacia e perseveranza di un settore che ha dimostrato non solo di tenere dal punto di vista economico a livello regionale e nazionale, ma anche di essere strategico e rilevante in un’ottica di prospettiva futura. Parliamo di 150 nuove imprese a guida under 40, che potranno investire un contributo a fondo perduto di 70mila euro nel loro progetto imprenditoriale, guardando con ottimismo e fiducia al futuro, testimoniando quanto il Programma di Sviluppo Rurale del Lazio con tutte le start up create sino a oggi sia linfa vitale per il sistema agricolo ed economico del Lazio” dichiara l’Assessora Enrica Onorati.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here