Le centraline tornano a segnalare superamenti dei valori limite di PM10, la sindaca Virginia Raggi ha emanato un’ordinanza che stabilisce il divieto di circolazione per i veicoli più inquinanti all’interno della Fascia Verde sabato 8, domenica 9 e lunedì 10 dicembre.

 

Stop, dunque, al traffico privato nella Fascia Verde dalle 7.30 alle 20.30 per queste categorie di veicoli:

 

ciclomotori e motoveicoli Pre-Euro 1 (= Euro 0) ed Euro 1 a due-tre-quattro ruote, con motore a 2 o 4 tempi (ovvero non conformi, a seconda della categoria di veicolo, alla Direttiva 97/24/CE – fase II e successive, oppure alla Direttiva 2002/51/CE – fase A e successive);

 

autoveicoli  a benzina Pre-Euro 1, Euro 1 ed Euro 2 (ovvero non conformi alla Direttiva 98/69/CE e successive, oppure alla Direttiva 1999/96/CE – Riga A e successive);

 

autoveicoli a gasolio Pre-Euro 1, Euro 1 ed Euro 2 (ovvero non conformi, a seconda della categoria di veicolo, alla Direttiva 98/69/CE e successive, oppure alla Direttiva 1999/96/CE – Riga A e successive).

 

Per lunedì 10 dicembre l’ordinanza fa espresso divieto alle seguenti categorie:

 

ciclomotori e motoveicoli Pre-Euro 1 (= Euro 0) ed Euro 1 a due-tre-quattro ruote, con motore a 2 o 4 tempi (ovvero non conformi, a seconda della categoria di veicolo, alla Direttiva 97/24/CE – fase II e successive, oppure alla Direttiva 2002/51/CE – fase A e successive);

 

autoveicoli alimentati a benzina “Euro 2” (ovvero non conformi alla Direttiva 98/69/CE e successive, oppure alla Direttiva 1999/96/CE – Riga A e successive).

 

Le altre categorie menzionate a proposito dell’8 e 9 dicembre non sono citate, per lunedì 10, dato che la circolazione per quei tipi di veicoli è già vietata, nei giorni feriali, dal provvedimento permanente (D.C.S. n. 4/2015).

 

Prevista anche, per l’8-9-10/12, la limitazione a 17 o 18 gradi (a seconda del tipo d’edificio) della temperatura massima raggiungibile dagli impianti di riscaldamento.