La sindaca di Roma Virginia Raggi traccia un bilancio della sua gestione, riassumendo in un video i principali obiettivi raggiunti:

“Guardate questo video – esordisce la prima cittadina della Capitale nel suo lungo post facebook -. Sono tre minuti in cui riassumiamo le principali sfide vinte da questa Amministrazione. Alle chiacchiere di qualcuno, noi abbiamo sempre risposto con i fatti, ricostruendo una città passo dopo passo con duro lavoro e determinazione.

Quest’Amministrazione si fonda su un principio semplice, ma essenziale: la legalità. Sin dall’inizio, infatti, abbiamo affrontato a testa alta la lotta contro la criminalità organizzata, denunciando da subito a gran voce e facendo nome e cognome di quei criminali. A novembre del 2018, abbiamo abbattuto, con una maxi operazione, le otto villette abusive del clan mafioso dei Casamonica al Quadraro, ottenendo una grande vittoria dopo decenni di indifferenza e immobilismo.

Abbiamo portato grandi risultati nell’ambito dei bilanci, approvandoli, dopo anni, nei tempi previsti, saldando inoltre i conti del passato e riducendo i debiti – continua Raggi -. Per le strade della nostra città, abbiamo programmato operazioni di riqualificazione: ad oggi, è stato riasfaltato più di 1 milione di metri quadri di strada, l’equivalente di ben 150 campi da calcio.

Abbiamo abbattuto un tratto della Tangenziale Est, un ecomostro che soffocava la città da vent’anni. Sempre in tema di decoro, ci siamo battuti con forza per liberare i marciapiedi e le piazze storiche della città dalle bancarelle delocalizzandole. Per quanto riguarda la mobilità, abbiamo messo su strada 400 nuovi mezzi che diventeranno oltre 700 entro il 2020; abbiamo programmato quasi 300 chilometri di itinerari ciclabili e abbiamo voluto sostenere una mobilità alternativa con il servizio bike sharing di Uber Jump.

Abbiamo registrato un vero e proprio record assumendo 1.000 nuovi agenti di Polizia Locale, oltre 2.500 dipendenti capitolini e stabilizzando 1.500 maestre e insegnanti. E vi ricordate le lunghe file che dovevate fare per ricevere la carta d’identità elettronica? Adesso i tempi sono stati drasticamente ridotti: da 117 a 10 giorni.

Roma, la nostra meravigliosa città, è tornata al centro del mondo con i grandi eventi sportivi internazionali come la Formula E o Roma Uefa Euro 2020. In Campidoglio abbiamo poi ospitato modelli vincenti e virtuosi come il giudice antimafia Antonino Di Matteo, il Maestro Ezio Bosso conferendo loro la cittadinanza onoraria.

A marzo 2019, abbiamo avuto una visita d’eccezione: è stato un grandissimo onore ricevere Papa Francesco, che abbiamo voluto onorare dedicando la sala della Piccola Protomoteca in Campidoglio alla sua enciclica Laudato Si’.

Questi sono solo alcuni dei risultati più visibili raggiunti finora. Ce ne sono tanti altri che continueremo a raccontarvi ogni giorno. Per Roma ci aspettano ancora grandi sfide che, insieme ai cittadini, riusciremo a vincere, sempre a testa alta”, conclude la sindaca.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here