“Basta roghi tossici e traffico illecito di rifiuti nella nostra città. Va avanti con fermezza l’azione di questa Amministrazione per reprimere questi fenomeni, grazie agli interventi coordinati dalla Polizia Locale”. Lo afferma la sindaca di Roma Virginia Raggi sulla sua pagina facebook.

“L’ultimo ha portato alla denuncia di cinque persone per attività illegali legate alla gestione e combustione dei rifiuti nella zona est di Roma – spiega la prima cittadina -. Un uomo di 53 anni aveva organizzato un vero e proprio traffico illecito di rifiuti: con cadenza programmata i camion entravano ed uscivano da un terreno di 700 metri quadri di proprietà di Roma Capitale, occupato dunque abusivamente.

Tutti i materiali che non potevano essere recuperati venivano dati alle fiamme, procurando così un grave danno all’ambiente e alla salute degli abitanti delle aree limitrofe.

Dopo aver ricevuto segnalazioni da parte dei cittadini della zona, che lamentavano la presenza di fumi e incendi, sono scattate le indagini dei nostri vigili che hanno potuto accertare, attraverso un monitoraggio continuo eseguito anche con utilizzo di telecamere nascoste, l’attività criminosa.

Il terreno ed alcuni autocarri utilizzati per il trasporto sono stati posti sotto sequestro ma le indagini sono ancora in corso per accertare ulteriori responsabilità del gruppo criminale e il coinvolgimento di altre persone.

Ringrazio gli agenti della Polizia Locale di Roma Capitale e le persone che hanno fatto le segnalazioni. Stiamo riportando legalità e decoro nella nostra città tutelando la salute dei cittadini”, conclude Raggi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here