La sindaca di Roma, Virginia Raggi, denuncia sui social un altro “zozzone”: “Beccato un altro incivile che sporca la nostra città. Questa volta in zona Balduina, nella zona nord di Roma – scrive la sindaca -. Gli agenti del gruppo Pics Supporto Ambiente, in borghese, stavano multando una persona davanti ad un cassonetto: proprio in quel momento, un dipendente di un ristorante della zona si è avvicinato allo stesso cassonetto lasciando a terra fusti usati di olio.

Come vedete nelle immagini non l’ha passata liscia: gli è stata fatta una multa di 600 euro per abbandono illecito di rifiuti. È poco. Lo so…. Ma stiamo lavorando per aumentare l’importo delle multe.

I proprietari di ristoranti o bar, ed in generale tutti coloro che hanno attività commerciali, hanno l’obbligo di comunicare all’Ama (la società che si occupa dei rifiuti nella capitale) la loro utenza in modo che l’azienda passi a ritirare i rifiuti presso il loro locale.

I cassonetti sono a servizio delle abitazioni: il loro numero è rapportato al numero di abitanti di un palazzo e non possono essere riempiti di rifiuti dei commercianti.

È questo uno dei motivi per i quali spesso i cassonetti sono colmi e alcune persone si sentono autorizzate a lasciare in strada i rifiuti soprattutto in zone dove sono presenti tante attività’ commerciali o di ristorazione.

Se ogni cittadino cominciasse a segnalare tutte queste anomalie, riusciremmo ad educare e a isolare questa minoranza di ‘zozzoni’.

Nei prossimi giorni vi mostrerò altri video degli scorsi mesi e altri ancora che continuano ad arrivarci per farvi capire quanto è importante lavorare in squadra”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here