“Dopo vetri rotti e chiodi arrugginiti nascosti nella sabbia ecco cosa è stato ritrovato sulle spiagge libere di Ostia: un cumulo di siringhe usate”. Lo denuncia la sindaca di Roma Virginia Raggi sulla sua pagina facebook.

“Guardate bene questa immagine. Mai una roba del genere era stata trovata in anni e anni di “vagliature” meccaniche e manuali, così si chiamano le operazioni di separazione dei rifiuti sulle spiagge. Nell’ultimo fine settimana, pensate, gli operatori hanno raccolto invece decine e decine di siringhe abbandonate.

Si tratta di un episodio inquietante e soprattutto molto pericoloso per chi frequenta ogni giorno le spiagge del litorale di Roma. Tutto questo è inaccettabile”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here