“Nelle strade di Roma, nelle piazze e sulle panchine sono comparsi come doni buste della spesa con pane, pasta, caffè e cesti ricolmi di farina, uova e beni alimentari. Sono il simbolo della generosità dei romani, una catena virtuosa spontanea a favore di chi in questo momento è in difficoltà”. Lo afferma la sindaca di Roma Virginia Raggi sulla sua pagina facebook.

“Sono gesti davvero commoventi che lasciano il segno – spiega la prima cittadina -. E quando questo brutto momento sarà finito dovremo ricordarci di questo senso di comunità. Lo dobbiamo preservare e difendere.

Roma Capitale sta facendo la sua parte. Abbiamo messo in moto una macchina complessa: per le famiglie in difficoltà abbiamo voluto offrire un aiuto concreto con buoni spesa da utilizzare in supermercati e negozi per comprare generi alimentari o di prima necessità.

Dall’inizio dell’emergenza abbiamo attivato la Protezione Civile capitolina per distribuire pasti e farmaci agli anziani e alle persone più fragili. Abbiamo recuperato 250mila euro per l’acquisto di beni di prima necessità per le persone più bisognose grazie al mancato utilizzo dei buoni pasto dei dipendenti capitolini, che lavorano in smart working da marzo.

Tutti dobbiamo fare la nostra parte. Ognuno di noi gioca un ruolo fondamentale in questa partita. E voglio ringraziare ancora un volta tutti i cittadini che stanno rispettando le regole e stanno dimostrando una solidarietà fuori dal comune. Insieme ce la faremo. #AndràTuttoBene #NonAbbassiamoLaGuardia“.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here