“È stato pubblicato il nuovo bando di Roma Capitale con le nuove procedure concorsuali per un totale di 1.470 posti che copriranno diversi profili professionali del personale non dirigente e 42 posti per dirigenti. Poniamo un nuovo tassello nel percorso di modernizzazione della pubblica amministrazione capitolina, programmando il futuro per rafforzare i servizi ai cittadini”. Lo scrive la sindaca di Roma Virginia Raggi sulla sua pagina facebook.

“L’innovazione è al centro del nuovo concorso. Viene attivata una nuova figura professionale, il ‘Funzionario Servizi Tecnici (D1)’ che nasce con l’obiettivo di implementare la programmazione e la progettazione delle opere pubbliche, di riqualificazione urbana e ambientale – spiega la prima cittadina -. Inoltre, questa nuova figura sarà responsabile di monitorare le fasi di progettazione, esecuzione, collaudo e manutenzione. L’inserimento di 100 persone in un altro nuovo profilo professionale, ’Istruttore Servizi Informatici e Telematici (C1)’, contribuirà ad allineare la macchina amministrativa capitolina ai bisogni di modernizzazione, soprattutto in relazione alle nuove tecnologie e ai processi di digitalizzazione, che caratterizzano le Pubbliche amministrazioni. Grazie ai nuovi dirigenti (42), sarà inoltre possibile ottimizzare le procedure relative ai bandi di gara: dopo anni di immobilismo, si rischiava di scontare la carenza di nuovo personale dirigente.

Pensionamenti e blocco del turn over avevano rallentato per anni numerosi processi, impattando sui servizi. Abbiamo radicalmente invertito la rotta, colmando lacune strutturali grazie al lavoro dell’Assessore al Personale Antonio De Santis. Per assicurare ricambio generazionale si è investito su di un solido disegno strategico, con l’assunzione tra il 2016 e il 2020 di 6mila persone nei vari settori: personale amministrativo, maestre e insegnanti, agenti di Polizia Locale, tecnici e giardinieri.

Immettere nuovo personale e quindi nuova linfa vitale negli uffici influisce positivamente sui servizi e quindi sulla qualità della vita dei cittadini. E’ la direzione che abbiamo intrapreso sin dal nostro insediamento, puntando sempre su un mix equilibrato tra diritti e innovazione”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here