“Mai come oggi fare rete è fondamentale. I tamponi fatti a persone senza dimora nell’ambulatorio sotto al colonnato di San Pietro sono un tassello fondamentale nella lotta contro il Covid. Ieri siamo stati lì insieme alla dottoressa Lucia Ercoli e ai volontari che voglio ringraziare per il lavoro fondamentale che portano avanti. Con loro, siamo in rete per garantire la sicurezza all’interno delle strutture di accoglienza di Roma Capitale: prima di ogni nuovo ingresso, infatti, le persone senza dimora passano per uno screening sanitario, a tutela di se stesse e degli ospiti già presenti”. Lo scrive la sindaca di Roma Virginia Raggi sulla sua pagina facebook.
“Questo lavoro è frutto di un protocollo che abbiamo firmato con l’Istituto di Medicina Solidale, che coordina questo importante laboratorio voluto da Papa Francesco e diretto dall’Elemosineria Apostolica, e con gli Istituti Fisioterapici Ospitalieri – IRCCS Regina Elena e San Gallicano, che processano i tamponi – continua la prima cittadina -. Tutto il personale impiegato nell’ambulatorio è volontario e dal 1° novembre ad oggi sono stati effettuati circa 1.500 tamponi a persone senza dimora.

Voglio ringraziare il personale medico, i volontari e tutti coloro che stanno contribuendo, in questa fase delicata per tutti, alla tutela e al sostegno delle persone più vulnerabili. Ringrazio anche il dirigente superiore dell’Ispettorato di Pubblica Sicurezza “Vaticano” Luigi Carnevale che ci ha accompagnato nella visita di ieri, l’Elemosineria Apostolica, l’assessora Mammì e il Dipartimento Politiche Sociali di Roma Capitale”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here