“Il furgone che vedete nel video è quello di uno zozzone. E pure seriale. È stato fermato in questi giorni dal Nucleo Ambiente e Decoro della Polizia di Roma Capitale dopo l’ennesimo sversamento illecito”. E’ la video-denuncia postata dalla sindaca di Roma Virginia Raggi sui suoi canali social.

“Le fototrappole che abbiamo installato in città, infatti, lo avevano ripreso decine di volte mentre abbandonava per strada numerosi sacchi neri con scarti alimentari e materiali provenienti da diverse attività commerciali – spiega la prima cittadina -. Ma a causa della targa poco leggibile, per individuarlo e bloccarlo, i nostri agenti si sono dovuti appostare nel luogo dove solitamente si fermava.

Dall’indagine, delegata dalla Procura di Roma, si è scoperto che il furgone serviva ad una società dolciaria di un comune vicino Roma per trasportare i propri rifiuti all’interno del territorio della nostra città. Pensate che nel furgone venivano portati contemporaneamente la spazzatura da buttare e i dolci da consegnare. L’ennesimo caso del cosiddetto “pendolarismo dei rifiuti”, un fenomeno che abbiamo voluto sanzionare con una specifica ordinanza che ho firmato l’estate scorsa. I responsabili, tra i cui il titolare della ditta, sono stati denunciati per trasporto e abbandono di rifiuti.

Quella contro incivili, criminali e zozzoni organizzati che sporcano la nostra città è una battaglia che stiamo portando avanti senza sosta. Voglio ancora una volta ringraziare tutti i cittadini che ci aiutano e la nostra Polizia Locale per il prezioso contributo”, conclude Raggi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here