“Reddito di emergenza, all’Inps solo metà delle domande stimate”, titola in prima pagina Il Sole 24 Ore. Le richieste arrivate sono 478mila delle quali 190mila in pagamento. Un flop – commenta il quotidiano economico – Il reddito di emergenza da destinare alle famiglie in difficoltà economica a causa del coronavirus sembra non piacere: al 7 luglio l’Inps ha ricevuto solo 478mila richieste, la metà di quanto stimato dal Governo (868mila). Di queste, 190mila sono in pagamento.

A pagina 2: “Per il reddito di emergenza solo metà delle domande”. Sussidi. Al 7 luglio le istanze arrivate all’Inps erano 478.206 a fronte di una stima del Governo di 868.000 per il termine prorogato a fine mese. Pagamenti solo per 189.824. A frenare le istanze sono anche le molte condizionalità previste e le incompatibilità con altri aiuti Covid. Sul bonus baby sitting domande oltre quota 800mila. La platea stimata per il bonus vacanze è di 1,5 milioni di beneficiari

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here