“Voglio ringraziare tutti i medici e i professionisti dell’equipe del Bambino Gesù per lo straordinario lavoro che ha permesso di impiantare un ‘bronco 3D’ realizzato con materiale bio-riassorbibile in un bambino di 5 anni affetto da broncomalacia. Questo delicato intervento, che apre una nuova frontiera nella chirurgia, permetterà di restituire piena funzionalità respiratoria al piccolo al quale facciamo i migliori auguri per la sua guarigione”. Lo comunica in una nota l’Assessore alla Sanità e l’Integrazione Sociosanitaria della Regione Lazio, Alessio D’Amato in merito all’intervento all’Ospedale pediatrico Bambino Gesù per impiantare un bronco stampato in 3D.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here