“L’incontro su Alitalia appena concluso al Mise è stato un incontro interlocutorio ma che ha confermato l’obiettivo, già emerso negli scorsi incontri con il Ministro dello Sviluppo economico, Stefano Patuanelli di voler rilanciare la compagnia aerea”. Così in una nota Claudio Di Berardino, assessore al Lavoro e Nuovi diritti della Regione Lazio.

“Solo mantenendo ferma questa volontà possono essere create le condizioni affinché il piano industriale che dovrà essere presentato dal neo Commissario Unico Leogrande dia garanzie per il futuro industriale di Alitalia – prosegue l’assessore regionale -. Un piano che deve guardare allo sviluppo e all’occupazione nel nostro territorio e nel nostro Paese mantenendo l’unità del perimetro aziendale e realizzando un corretto equilibrio tra lungo raggio e corto raggio evitando la contrazione della flotta aerea.

Da parte nostra, come Regione, continuiamo a seguire con molta attenzione la vertenza Alitalia: una vertenza che ha un peso assai considerevole sul nostro territorio considerato che l’80% dei lavoratori risiede nel Lazio.

Come abbiamo fatto negli ultimi anni, come istituzione continueremo a fare la nostra parte ma è ovvio che serve una strategia più complessiva. Chiediamo, dunque, che le scelte che dovranno essere compiute siano indirizzate a favorire nuova occupazione e dare garanzie occupazionali, a cominciare dal riassorbimento dei lavoratori ora in cassa integrazione”, conclude Di Berardino.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here