“Grazie ad una vasta operazione messa in atto da Cassa Depositi e Prestiti ben 233 enti territoriali del Lazio hanno avuto la possibilità di rinegoziare i propri mutui e di ridurre il carico, riuscendo così a liberare risorse per decine di milioni di euro”. Lo scrive in un comunicato il vice presidente della Regione Lazio, Daniele Leodori.

“Nel Lazio sono stati rinegoziati ben 7.400 mutui per un debito residuo complessivo di 5,8 miliardi. L’adesione forte di Comuni, Province e degli enti territoriali ha portato a liberare risorse per 150 milioni di euro che – conclude Leodori – sono senza dubbio preziosi per le casse degli enti in un momento complesso come è quello che stiamo vivendo”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here