La giunta regionale ha approvato una delibera che prevede lo stanziamento di 1.750.000,00 euro ai servizi gestiti in forma associata dai comuni. Destinatarie della misura sono le Unioni dei Comuni e le Comunità montane del territorio della Regione Lazio attive nel 2021. La delibera definisce criteri e modalità di erogazione delle risorse.

Tra le funzioni e i servizi gestiti in forma associata che rientrano tra le voci oggetto di contributo figurano l’organizzazione generale dei servizi pubblici in ambito comunale, compreso il trasporto pubblico, le attività di pianificazione di protezione civile e di coordinamento dei primi soccorsi, l’organizzazione e la gestione dei servizi di raccolta, smaltimento e recupero dei rifiuti urbani, l’edilizia scolastica, per le competenze attribuite ai comuni, la polizia municipale e amministrativa locale.

Le risorse impiegate per sostenere la misura, i quasi quasi 1.750.000,00, sono in parte risorse finanziarie statali trasferite dallo Stato alla Regione per un totale di circa 750.000,00 euro, e in parte risorse regionali pari a 1.000.000,00 euro.

I criteri di erogazione del contributo tengono conto di indicatori quali entità e densità demografica e numero di funzioni e servizi gestiti dalle Unioni di Comuni e dalle Comunità Montane.

Le modalità di presentazione delle domande saranno specificate con un Avviso che sarà approvato dal Direttore della Direzione Regionale Affari Istituzionali e Personale.

«È importante in questa fase di ripresa affiancare e sostenere le amministrazioni locali. Bisogna incentivare la collaborazione tra le realtà comunali perché significa contrastare la frammentazione territoriale nonché rafforzare il tessuto sociale. La misura approvata rappresenta un’opportunità: sfruttando le risorse disponibili, statali e regionali, si sostengono le attività comunali ordinarie e i servizi essenziali in modo da garantire ai cittadini l’ottimizzazione e il pieno funzionamento delle attività quotidiane». Lo ha dichiarato la proponente della delibera Valentina Corrado – Assessore al Turismo, Enti locali, Sicurezza urbana, Polizia locale e Semplificazione amministrativa.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here