“Pochi minuti fa si è conclusa la prima riunione della nuova giunta regionale, figlia di un accordo maturato in Consiglio regionale del Lazio. L’accordo programmatico con il Movimento nasce alla luce del sole, è una novità storica: due squadre che si erano confrontate ora si uniscono per il bene comune”. Così stamattina il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, ha presentato in conferenza stampa la sua nuova giunta che, come previsto, accoglie due esponenti del Movimento 5 Stelle, Roberta Lombardi e Valentina Corrado.

“Se ne va l’assessore Sartore, che ha seguito le deleghe al bilancio ed è stata fondamentale per poter dire che il Lazio ha un bilancio virtuoso, forte e che ora fa parte nuovo governo Draghi, e Pugliese che, con la sua passione e la serietà, rimane per la Regione una risorsa straordinaria: si occuperà di un settore strategico, quello del cinema e l’audiovisivo. Entrano Roberta Lombardi, in questi mesi capogruppo regionale, con deleghe strategiche per affrontare il tema dell’ambiente, e Valentina Corrado che si occuperà del rilancio del settore turismo, di enti locali, sicurezza urbana e polizia locale. Nella squadra anche la dottoressa D’Ercole, direttore generale della Regione e sostituisce Andrea Tardiola, che ha seguito dopo il terremoto di Amatrice con dossier delicatissimi. Ci sono modifiche: una riguarda il nostro vicepresidente Leodori, al quale andranno le deleghe al bilancio, al demanio e ai rapporti istituzionali, Di Berardino anche con delega al personale, Onorati alle pari opportunità, Troncarelli anche delega a beni comuni e Orneli, cui tornano le deleghe all’Università e alla conoscenza. E’ un riassetto generale della giunta che si riafforza per prossimi due anni”.

“Prima di tutto la salute e il lavoro”, l’accordo di programma

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here