Il Presidente del Coni Lazio, Riccardo Viola, ha aperto la due giorni di convegni che si stanno svolgendo presso Decathlon Tor Vergata.

“Se parliamo di sport nella nostra città, la situazione è drammatica. Gli impianti non sono pochi, parliamo di 2.353 impianti tra pubblici e privati, ci sono però 15 Municipi che sono 15 città, senza nessuna autonomia e totalmente diversi l’uno dall’altro. Ad esempio, se in un Municipio con 45 palestre scolastiche ne vengono messe a bando 5, significa che le altre 40 restano al di fuori della programmazione sportiva del Comune. Nelle nostre periferie, come ad esempio qui a Tor Vergata, è più semplice andare a fare sport fuori, a Frascati, piuttosto che a Roma”, ha dichiarato Riccardo Viola, Presidente del Coni Lazio.

“Tutto quello che fa parte del passato non deve essere gettato via. Le polemiche non portano a niente, perché dovremmo tornare indietro di 20, 30 anni. Ci si deve mettere intorno a un tavolo e si fa una programmazione seria. Il Coni Lazio ha redatto un documento, nel quale sono contenute delle indicazioni puntuali. Con la precedente amministrazione abbiamo lavorato insieme all’80%, occorre dare continuità a quel lavoro, vorrei che il nostro documento sia oggetto di riflessione per fare un passo in avanti”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here