Emergenza rifiuti in primo piano sull’edizione romana de La Repubblica: “Rifiuti, 15 giorni per pulire. Più spazzatura a Ostia e Abruzzo”. Ancora un’esortazione del papa ai cittadini: “Reagite”. Ma la parola degrado sparisce dall’omelia. Il caso dei commercianti senza più cassonetti. Slitta il vertice col ministro dell’Ambiente Costa.

A pagina 2: “Rifiuti, due settimane per uscire dalla crisi. Slitta il vertice con Costa”. Ama fissa un piano per pulire la città: più spazzatura negli impianti di Ostia e in Abruzzo. Soltanto il 9 luglio l’incontro al ministero dell’Ambiente.

“A Ostia commercianti senza porta a porta: ‘Via pure i secchioni'”.

A pagina 3: “Il Papa ai romani: ‘Reagite’. E sparisce la parola“degrado”. Il Pontefice nel discorso sui mali della città cambia rispetto al testo diffuso alla stampa. “Esorto tutti i cittadini a reagire con senso civico dinanzi ai problemi della società”.

“Spazzini fai da te a Trevi, i negozianti puliscono le strade”. “Per giorni Ama non passa da qui”. Così i ristoratori di via della Panetteria hanno deciso di pagare una ditta privata per raccogliere i sacchi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here