L’Assessora all’Agricoltura, Ambiente e Ciclo dei rifiuti di Roma capitale Sabrina Alfonsi ha partecipato, con il Direttore generale di AMA Andrea Bossola e il Presidente del Municipio XI Gianluca Lanzi, alla riapertura al pubblico del Centro di Raccolta AMA di Corviale, che è stato chiuso per lavori di manutenzione straordinaria e adeguamento interno per circa 7 mesi (gli interventi erano iniziati, infatti, a settembre 2021). La riapertura del Centro, situato in viale Arturo Martini, è importante per i servizi di raccolta rifiuti e igiene urbana di un ampio quadrante e dell’intero Municipio XI. In questa sola struttura, infatti, confluiscono abitualmente oltre 400 cittadini al giorno che conferiscono i rifiuti ingombranti e particolari prodotti dalle utenze domestiche.

Nel sito, sono stati eseguiti radicali interventi di consolidamento strutturale e antisismico. In particolare, è stata portata a termine la sopraelevazione dell’intera area dedicata alla raccolta delle varie frazioni di materiali, che faciliterà notevolmente il conferimento dei rifiuti da parte dei cittadini. Sono stati poi realizzati nuovi impianti tecnologici (elettrico, idrico, antincendio) e di smaltimento delle acque piovane. Sul versante della sicurezza, sono stati installati nuovi fari led per quanto concerne l’illuminazione esterna dell’intero Centro di Raccolta. E’ stata anche realizzata una nuova viabilità interna, contraddistinta dalla necessaria segnaletica orizzontale e verticale. Facilmente raggiungibile, il Centro di Raccolta si estende su una superficie di circa 3.300 mq.  Un nucleo centrale accoglie 15 postazioni per il conferimento di 17 diverse tipologie merceologiche di rifiuti, raggiungibili dagli utenti attraverso un percorso sopraelevato perimetrale (un metro circa sopra il livello stradale) accessibile da due rampe carrabili. Le aree circostanti sono state destinate a verde.

“La riqualificazione del Centro AMA di Corviale aggiunge un elemento di qualità ed efficienza ai servizi offerti dalla rete dei 13 Centri di raccolta diffusi in tutta la città. Una rete di prossimità municipale che abbiamo intenzione di ampliare con la costruzione di altri 8 Centri i cui progetti sono stati già presentati per i finanziamenti PNRR e ulteriori 9 in fase di individuazione, per arrivare a complessivi 30.  Una rete infrastrutturale che si inserisce nel più ampio piano di complessiva riprogettazione del sistema di gestione per la chiusura del ciclo dei rifiuti che abbiamo presentato all’Assemblea capitolina. Con la nuova dirigenza di AMA siamo al lavoro alla definizione del fabbisogno impiantistico, alla reingegnerizzazione dei servizi di raccolta, alla progettazione delle infrastrutture che servono a dare a Roma un sistema efficiente ed autonomo. Tra queste figurano la realizzazione di impianti di selezione della differenziata, hub per la promozione dell’economia circolare e, appunto, il potenziamento dei centri di raccolta degli ingombranti e dei rifiuti speciali” dichiara l’Assessora Alfonsi.

“Con la riapertura del centro di raccolta a Corviale viene riattivato un servizio importante per il Municipio XI. In questi mesi abbiamo sopperito alla chiusura organizzando insieme ad Ama diverse giornate di raccolta straordinaria dei rifiuti in tutti i quartieri, ma da oggi per i cittadini sarà di nuovo disponibile un servizio stabile dove potranno portare rifiuti ingombranti e altre tipologie non smaltibili nei cassonetti su strada. I centri di raccolta svolgono una funzione fondamentale all’interno della strategia che stiamo attuando in Campidoglio e nei Municipi per rendere Roma più pulita e più vivibile”, dichiara il presidente dell’XI Municipio Gianluca Lanzi.