“Rifiuti, la maxi-inchiesta sul caos”, titola stamattina il Corriere di Roma in prima pagina. Il pm indaga per ora contro ignoti. Sotto i riflettori tutto il ciclo, inclusa la mancata raccolta. La procura ora punta ad accertare le carenze organizzative, gli errori strategici e le responsabilità politiche.

A pagina 2 altro titolo: “Rifiuti, i pm: una catena di responsabilità porta alla mancata raccolta”. Aperta inchiesta. Le indagini puntano a verificare carenze organizzative, errori strategici, responsabilità politiche e dolo.

Il perdurante e diffuso stato di crisi nella raccolta dei rifiuti nella Capitale finisce all’attenzione della procura che su uno dei numerosi esposti arrivati in questi giorni da parte di cittadini esasperati ha aperto un fascicolo, per ora a carico di ignoti, in cui vengono ipotizzate violazioni dell’articolo 256 del testo unico sull’ambiente – scrive Fulvio Fiano -. Ma questo è solo il punto di partenza per approfondire eventuali responsabilità anche nella pubblica amministrazione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here