“Rifiuti, Raggi convocata in Regione”, è l’apertura del Corriere di Roma. Cassia e non solo: immondizia ovunque, sindaca e dirigenti Ama martedì in Commissione. L’emergenza Roma Nord il caso arriva alla Pisana. Caos sacchetti in tutta la città: operatori dell’azienda insultati dai residenti.

A pagina 2: “Rifiuti a Roma Nord: la Regione convoca Raggi e dirigenti Ama”. Martedì audizione alla Pisana voluta dal presidente M5S. Caos sacchetti in tutta la città, dalla zona Sud fino in Centro.

La convocazione – si legge sul quotidiano – giunge dopo le proteste dei comitati di quartiere, del presidente del Municipio Stefano Simonelli (M5S) e dei sindacati della Rai «qui abbiamo già i topi in redazione» che ha la sede adiacente al piazzale dove dal 7 luglio Ama ha programmato il trasbordo dei camion sui tir diretti agli impianti di trattamento deirifiuti indifferenziati dei privati a Frosinone, Latina, Aprilia, Viterbo e in Abruzzo.

A pagina 3 si legge: “Cittadini contro operai: insulti e spinte, un inferno”. Piazza Bologna, aggressione agli operatori dell’Ama.

Il Corriere di Roma racconta un episodio avvenuto in Piazza Bologna la notte tra mercoledì e giovedì. Volano parole grosse: “Scansafatiche, lavorate che qua è uno schifo”. La replica dei lavoratori è stizzita, ma in sostanza corrisponde solo ad un invito “a tornare a dormire”. Al che, però, i cittadini si avvicinano per cercare il contatto, poi partono anche minacce e spintoni. Segnali di una rissa per fortuna solo sfiorata in una delle tante parentesi di tensione cittadina, chiusa senza alcuna denuncia.

“Aggressione Piazza Bologna? Tutto vero, ma non si tratta certo di una novità. Ce ne sono state almeno quindici da inizio anno. Ma è soprattutto durante l’emergenza che i nervi saltano”, dice Natale Di Cola, segretario Roma e Lazio di Fp-Cgil.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here