“Non importa che si tratti di via della Tortuga, via della Martinica, il Parco Pallotta o la Pineta delle Acque Rosse: ormai è palese come questo quadrante di Ostia è in balia degli svuota cantine abusivi, che sui cigli della strada o nei sentieri naturali abbandonano ogni tipo di oggetto tra materassi, elettrodomestici, scarti edili e resti di camere da letto. Le uniche soluzioni plausibili al problema rimangono una maggiore presenza delle Forze dell’Ordine e l’installazione delle telecamere in queste strade o spazi naturali, che funzionanti disincentiverebbero il deposito d’ingombranti davanti ai cassonetti locali, nelle aree della Riserva Naturale del Litorale Romano e il manifestarsi di altri tipi di attività illecita”.

Così Andrea Rapisarda, Presidente CdQ Associazione Cittadini per il Parco Pallotta.

RIFIUTI, RAPISARDA (CDQ ASSOCIAZIONE CITTADINI PER IL PARCO PALLOTTA): “OSTIA PONENTE IN BALIA DEGLI SVUOTA CANTINE ABUSIVI”

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here