L’Amministrazione regionale ha emanato una nuova ordinanza sulla gestione dei rifiuti urbani per scongiurare il rischio di interruzione della raccolta differenziata e limitare il ricorso allo smaltimento.

La temporanea chiusura delle industrie che utilizzano i materiali riciclati ha portato ad un incremento di materie prime e seconde negli impianti di stoccaggio. Con questo provvedimento, pertanto, si consente la possibilità di incrementare la disponibilità di stoccaggio negli impianti o di creare centri di stoccaggio provvisori, evitando il blocco della racconta differenziata nei Comuni del Lazio.

“Questa misura serve per superare la situazione di emergenza dovuta al Covid-19, con l’obiettivo di minimizzare gli smaltimenti e garantire successivamente quanto piu’ possibile il recupero delle materie riciclabili”, dichiara Massimiliano Valeriani, assessore regionale al Ciclo dei Rifiuti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here