Approvato oggi dalla Giunta regionale la delibera dell’Assessorato alla Transizione Ecologica e Trasformazione Digitale sullo schema di Protocollo d’Intesa tra la Regione Lazio e il Dipartimento di Ingegneria Meccanica e Aerospaziale, dell’Università “La Sapienza” di Roma per le attività di analisi, formazione e diffusione delle Comunità Energetiche Rinnovabili nel Lazio.

“Un accordo che prevede un investimento da parte della Regione Lazio di 300mila euro complessivi per gli anni 2022-2024, di cui i primi 200mila euro per il 2022 proprio per accelerare il più possibile sui nostri territori una riconversione energetica, partecipata e basata su fonti rinnovabili, in grado di tagliare emissioni inquinanti e costi delle bollette, grazie anche agli incentivi per l’autoconsumo – spiega Roberta Lombardi, assessora regionale alla Transizione Ecologica e Trasformazione Digitale proponente del provvedimento – In questo modo potremo allo stesso tempo: sostenere famiglie e imprese, ridurre l’impatto ambientale nel rispetto degli obiettivi Ue e contribuire all’indipendenza energetica nazionale da fonti fossili, soprattutto vista l’urgenza dettata dalla situazione geopolitica internazionale, innescata dal conflitto in Ucraina, e dalle relative criticità in fatto di approvvigionamento energetico”.

“Si tratta di un settore, quello delle Comunità Energetiche Rinnovabili, molto promettente e proficuo, a tutti i livelli, tant’è vero che solo nel Lazio per svilupparle abbiamo a disposizione 110 milioni di euro complessivi, tra risorse regionali, fondi del PNRR e della nuova programmazione Ue”, conclude Lombardi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here