Nel corso di mirati servizi predisposti per la prevenzione ed il contrasto dei reati in genere, gli agenti dei “Falchi” della Sesta Sezione “Contrasto al Crimine diffuso” della Squadra Mobile, hanno arrestato un italiano, sorpreso a detenere 650 dosi circa di cocaina oltre a materiale per il confezionamento. Nello specifico i poliziotti della Squadra Mobile, durante un servizio di prevenzione ed osservazione nella nota piazza di spaccio del quartiere “Tor Bella Monaca”, sono riusciti a notare un particolare via vai all’interno di un edificio poco distante da via dell’Archeologia. Ritenendo che all’interno dell’abitazione vi potesse essere occultata sostanza stupefacente hanno bloccato l’occupante, per il reato di spaccio di stupefacenti. Dalla successiva perquisizione domiciliare è stata riscontrata la presenza di considerevoli quantità di cocaina. In particolare sul ripiano di un mobile del salone, prontamente disponibili, vi erano circa 300 dosi di stupefacente, per un peso complessivo di 200 gr. circa, oltre ad una rudimentale contabilità dell’attività svolta con i dati delle dosi di droga vendute e del denaro guadagnato. Occultati nel divano del salotto vi erano ulteriori 350 pezzi circa del medesimo stupefacente per una quantità complessiva di 650 dosi di cocaina pari a circa 350 gr., pronte per essere immesse per la vendita al dettaglio nella vicina piazza di spaccio di Via dell’Archeologia. Per quanto emerso ed accertato, visto il peso lordo complessivo ed il confezionamento frazionato dello stupefacente rinvenuto, certamente destinato alla cessione a terzi, il soggetto è stato arrestato.

Gli agenti del commissariato Romanina hanno arrestato un 68enne con precedenti di Polizia. Gli investigatori, già sulle sue tracce, lo hanno fermato all’interno di un parcheggio mentre cedeva della droga. L’uomo è stato trovato in possesso di 7,96 grammi di cocaina più 200 euro in contanti.

Gli investigatori del commissariato Flaminio Nuovo, durante un servizio dedicato al contrasto dello spaccio di droga, hanno ricevuto una notizia riservata sulla presenza di sostanza stupefacente nell’abitazione di un uomo di 53 anni. La notizia si è rivelata fondata quando nella casa sono stati rinvenuti 200 grammi suddivisi in 2 panetti di hashish nascosta nel locale adibito a lavanderia. L’uomo è stato quindi arrestato per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

2 fratelli di Terracina invece sono finiti in manette per essere stati trovati in possesso di 121 grammi di hashish. M.L., fermato in via F. Turati angolo via Gioberti a bordo della sua auto, è stato trovato in possesso di 4.100 euro in contanti e gli investigatori del commissariato Esquilino, insospettiti, hanno proseguito verso casa dove hanno trovato il fratello in possesso della droga. Entrambi sono stati arrestati.

In via Loreto gli agenti del IV Distretto San Basilio hanno arrestato I.A.A.Z.A., egiziano 28enne, per spaccio di droga. Gli investigatori, venuti a conoscenza di un’attività illecita posta in essere dal giovane nel suo appartamento, hanno fatto irruzione, trovando 14,7 grammi di cocaina divisi in 13 involucri.

A Fiumicino i poliziotti del commissariato hanno fermato ed arrestato, dopo un breve inseguimento in auto, B.U. 39enne e C.F. 40enne entrambi romani. I due, alla vista della volante, si sono dati alla fuga tentando  di disfarsi della droga, lanciandola dall’auto in corsa. Recuperata, anche grazie all’ausilio dei cani antidroga, è risultata essere cocaina custodita in 18 involucri per un totale di 7,25 grammi.

Gli agenti del dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico hanno arrestato L.L. albanese 27enne. Transitando in via Bravetta i poliziotti hanno notato un rapido scambio, insospettiti hanno deciso di effettuare un controllo. L’immediata perquisizione personale ha portato al sequestro di 0,40 grammi di cocaina più 110 euro. La successiva perquisizione domiciliare invece ha portato al sequestro di 13 involucri per un peso di 7,60 grammi più 2160 euro in contanti.

Durante un servizio finalizzato al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti i poliziotti del commissariato S.Ippolito hanno fermato e denunciato, in stato di libertà, un uomo di 50 anni trovato in possesso di 3 grammi di cocaina  che tentava di vendere per il quartiere di Pietralata.

Un 27enne romano è stato fermato in via Palombarese a bordo della sua auto per un normale controllo da parte degli agenti del commissariato Tivoli. Durante la perquisizione sono stati trovati 100 grammi di cocaina ed altri 100 grammi sono stati trovati nella sua abitazione più 3870 euro in contanti. R.J. è stato quindi tratto in arresto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here