“Rifacciamo la We Run Rome: è un modo per ripartire. Oggi in Commissione Trasparenza abbiamo ricostruito quello che è successo lo scorso 31 dicembre, quando questa importante gara podistica è stata annullata a poche ore dal suo inizio. Gli organizzatori hanno finito per ricevere la notizia dalla stampa, perché qualcosa nella comunicazione dal Gabinetto del sindaco è andato storto. Un ritardo e un silenzio che hanno causato al comitato ingenti danni economici, per i quali auspico ci sarà una riconciliazione.
Ma non bisogna strumentalizzare l’accaduto, quanto piuttosto riflettere sulla necessità da parte della Giunta Gualtieri di dialogare maggiormente con il mondo dello Sport, coinvolgendo nelle scelte i soggetti che le subiranno. Fondamentale per Roma sarà dare punti di riferimento precisi per il futuro dei prossimi eventi. 
E quale modo migliore di ricominciare, se non far tornare la We Run Rome a giugno? Gli organizzatori si sono detti disponibili: non sprechiamo anche questa occasione”.
Così in una nota Antonio De Santis, capogruppo in Assemblea capitolina della Lista Civica “Virginia Raggi” e vicepresidente della Commissione Trasparenza.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here