“Esprimiamo profondo dispiacere e rammarico per l’ennesimo autogoal della compagine 5 Stelle che ha bocciato la mozione di Fratelli d’Italia che chiedeva, nel solco dei diritti tutelati anche dalla Costituzione, di provvedere all’attività di igienizzazione e sanificazione dei luoghi di culto di tutte le confessioni religiose, compreso quelle evangeliche ingiustamente discriminate dall’amministrazione Raggi. Il Sindaco, infatti, aveva giustamente accolto le richieste di sanificazione delle circa 900 chiese cattoliche ma, nonostante numerose istanze rivolte da Fratelli d’Italia, si è intervenuto soltanto su nove dei circa cento luoghi di culto delle altre varie identità e comunità religiose. Siamo solidali con i credenti delle altre confessioni religiose e riteniamo che i grillini abbiano perso un’altra occasione per dimostrare concreto sostegno ai cittadini nel cercare di evitare possibili contagi da Covid-19 con anche la compromissione delle libertà religiose”. Lo dichiarano gli esponenti di Fratelli d’Italia Francesco Figliomeni, primo firmatario della mozione, Andrea De Priamo capogruppo in Campidoglio ed i consiglieri comunali Lavinia Mennuni e Rachele Mussolini.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here