La Fp Cgil di Roma e Lazio, in data odierna assieme agli operatori giudiziari a tempo determinato, ha manifestato nei pressi del Ministero della Giustizia in piazza Cairoli, per denunciare la loro storica condizione di precari della giustizia. I mezzi di comunicazione presenti alla manifestazione, hanno raccolto le numerose denunce dei lavoratori che affollavano la piazzetta, descrivendo le difficoltà del loro decennale percorso di precari.

La FP CGIL chiede un chiaro e preciso impegno politico da parte dei vertici di questo Dicastero nei confronti di questi lavoratori inseriti a pieno titolo negli uffici giudiziari del territorio. La giustizia ha bisogno in modo stabile, di personale qualificato e formato come lo sono appunto questi lavoratori.

La delegazione FPCGIL Giustizia ha chiesto pertanto, un incontro al Capo di Gabinetto quale portavoce del vertice Politico, al fine di concretizzare un impegno per definire la situazione di questi lavoratori e porre fine al calvario rappresentato dal precariato. La delegazione FPCGIL ha continuato a sollecitare l’incontro che in ogni caso, qualora non sia possibile in data odierna, sarà fissato nei prossimi giorni.