Con la delibera di indirizzo 689, approvata lo scorso ottobre – riporta muoversiaroma.it -, la Regione affida gestione dei binari e manutenzione dei treni di Roma-Lido e Roma-Nord alla sua controllata Astral. Il passaggio da Atac sarà graduale, con iniziale affiancamento, a partire dal gennaio 2020. Con una precedente delibera, di luglio, la Regione ha stabilito l’affidamento del servizio delle due linee ferroviarie a Cotral dal gennaio 2021. Astral sarà anche il “soggetto attuatore” dei lavori di ammodernamento e potenziamento, già avviati o da avviare.

Tra quelli avviati, e sospesi per il concordato Atac, il nuovo capolinea di piazzale Flaminio, la nuova stazione Acilia Sud e il fabbricato viaggiatori a Tor di Valle.

Per quanto stabilito dalla delibera indirizzo 689, “Astral svolgerà attività di supporto alla Direzione regionale Infrastrutture e Mobilità per le funzioni di alta sorveglianza degli interventi tecnologici effettuati sulle due linee ferroviarie nonché per l’acquisto e la gestione del materiale rotabile da destinare alle stesse. La Direzione regionale Infrastrutture e Mobilità provvederà ad accertare la compatibilità e sostenibilità economico-finanziaria dell’affidamento”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here