Indagini, mirati servizi di appostamento, specifici posti di controllo e ‘fiuto’ da parte degli operatori di Polizia, hanno permesso durante quest’ultima settimana, di portare a termine un cospicuo ‘bottino’ nella lotta allo spaccio ed al consumo di sostanze stupefacenti.

Il quantitativo più ingente è stato sequestrato ad Ostia, nei pressi della nota Piazza Gasparri, all’interno di un appartamento. Al termine di un’accurata indagine info-investigativa da parte degli uomini del locale commissariato diretto da Eugenio Ferraro e coadiuvati da personale della squadra cinofili, sono stati rinvenuti, celati in un sottotetto della camera da letto e suddivisi in più parti, quasi 900 grammi di hashish e oltre 750 grammi di marijuana, oltre a 2 bilance intrise delle sostanze rinvenute, diverso materiale per il confezionamento ed un’agenda riconducibile alla palese attività di spaccio. Gli occupanti, F.S. una donna di 61 anni ed il nipote, sono stati successivamente tratti in arresto per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio.

Due gli arresti in due distinte operazioni antidroga da parte degli agenti della Polizia di Stato del commissariato Casilino Nuovo, diretto da Michele PELOSO: S.C., italiano di 25 anni, è stato colto nella sua abitazione in via Beata Chiara Bosatta, con oltre 50 grammi di cocaina ed una somma di quasi 3 mila euro nascosti in un armadio della sua camera da letto, oltre a materiale atto al confezionamento ed un bilancino di precisione. Mentre in via dell’Archeologia, R.S., romano di 49 anni, tenuto sotto osservazione dai poliziotti durante uno scambio di droga/soldi è stato bloccato dopo un tentativo di fuga. L’uomo, inoltre, alla vista degli agenti ha anche ingerito alcuni involucri. La perquisizione personale ha permesso di rinvenire 5,5 grammi di eroina ed una somma, probabile ricavato dello spaccio, di 450 euro.

Sempre gli agenti del commissariato Casilino Nuovo a seguito di un servizio finalizzato alla repressione del fenomeno della vendita al dettaglio di sostanza stupefacente nella piazza di spaccio in via dell’Archeologia, nota come “Ferro di cavallo”, hanno arrestato C. M., cittadino Brasiliano di 20 anni responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente del tipo cocaina del peso totale di 15,22 grammi, suddivisa in 28 involucri, e rinvenuto e sequestrato altresì la somma di 770,00 euro provento dell’attività illecita.

In Viale dell’Archeologia, gli agenti del commissariato Fidene Serpentara, diretto da Fabio Germani, a seguito di indagini, hanno arrestato M.M.R., romana di 68 anni. La stessa, all’interno del suo appartamento, celati nei diversi spazi della camera da letto, deteneva 65 grammi di cocaina, 1,289 Kg di hashish e 90 grammi di mannite oltre ad un bilancino di precisione.

In piazzale Ghandi, gli agenti del commissariato Esposizione sono stati ‘attirati’ da forte odore di marijuana provenire da un ragazzo intento a fumarsi uno spinello che, alla vista della pattuglia, ha subito gettato in terra. I poliziotti, controllato e identificato l’uomo, S.G.C., romeno di 28 anni, lo hanno trovato con indosso 1,55 grammi di marijuana e la successiva perquisizione domiciliare presso l’appartamento che l’uomo condivideva con B.L., romano di 28 anni, ha permesso di trovare nella sua camera da letto, occultati in diversi barattoli di vetro, 423 grammi di marijuana, quasi 23 di cocaina e 71 di hashish assieme ad un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento. Al termine delle indagini, per entrambi i coabitanti, sono scattate le manette.

In zona Prenestino, in via Manfredonia, S.A. di 38 anni è stato fermato dagli agenti del commissariato di zona e del Reparto Volanti per un controllo.  Ma il suo malcelato nervosismo e la reiterata insofferenza all’accertamento di Polizia lo hanno tradito: indosso all’uomo, occultati negli slip, sono stati trovati 20 involucri di cocaina del peso di 7,064 grammi. S.A è stato quindi arrestato.

Non è passata inosservata, ad un equipaggio del Reparto Volanti, l’espressione atterrita del passeggero a bordo di una macchina in via Fonteiana alla vista della pattuglia, che ha indicato poi con enfasi al conducente di cambiare strada. Subito è stata fermata l’autovettura per un controllo. Il conducente, successivamente identificato per D.B.A., 35enne romano, è stato trovato in possesso di uno zainetto al cui interno vi erano poco meno di 3 grammi di cocaina e 340 Euro. La successiva perquisizione domiciliare permetteva di rinvenire, e sequestrare, un bilancino di precisione. Terminati gli atti, l’uomo è stato arrestato.

C.L., 28enne romano, fermato per un controllo dal personale del Reparto Volanti in via Leopoldo Nobili, ha opposto resistenza. Indosso al ragazzo sono stati rinvenuti 25 grammi di cocaina. C.L. è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio e resistenza a Pubblico Ufficiale.

Sempre gli agenti del Reparto Volanti hanno fermato in strada un 22enne del Gambia trovato in possesso di 16 dosi termosaldate di hashish per un totale di 16,5 grammi. L’uomo è stato deferito in stato di libertà per produzione, traffico e detenzione illecita di sostanze stupefacenti e per resistenza a Pubblico Ufficiale.

Gli agenti del commissariato Flaminio, nel corso di varie attività di indagine, legate allo spaccio di sostanze stupefacenti, hanno scoperto un’attività di spaccio posta in essere da un cittadino Italiano M. L.  di 18 anni. Presso la sua abitazione sono stati trovati 75,5 grammi di Marijuana mentre nella perquisizione personale sono stati rinvenuti 125,00 euro di cui l’uomo non ha saputo dare contezza. All’interno dell’autovettura parcheggiata nel cortile privato dell’abitazione sono stati trovati 5 involucri dal peso lordo di grammi 0,8 ciascuno per un totali di 4 grammi di Marijuana.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here