Il Comando della Polizia Locale di Roma Capitale ha rafforzato i servizi finalizzati alla lotta dei fenomeni di illegalità legati all’abusivismo commerciale.

Alla vigilia e nel corso delle festività Natalizie e di Fine Anno, è stata potenziata la vigilanza per contrastare la vendita illegale di prodotti, soprattutto nelle aree a maggiore richiamo commerciale e turistico-culturale.

Particolare attenzione è stata rivolta alla vendita di merci contraffatte o con caratteristiche dannose per gli avventori, come generi alimentari o giocattoli e dispositivi elettronici, spesso costituiti da materiale scadente e non a norma.

Dalle vie e piazze del Centro Storico all’area di San Pietro, gli agenti del Gruppo I “Centro”, unitamente alle Unità speciali di Sicurezza Urbana ed ai motociclisti del Pics (Pronto Intervento Centro Storico), hanno sequestrato, solo nelle ultime settimane, circa 20mila articoli: bigiotteria, abbigliamento, occhiali, ombrelli, accessori di telefonia, bevande, giocattoli, fino ai souvenir e oggettistica in tema natalizio.

Tra le merci sequestrate oltre un migliaio di prodotti contraffatti, che sono stati oggetto di sequestro penale, quali borse, portafogli, cinture e capi di abbigliamento che riproducono noti marchi.

Per più di 50 venditori abusivi fermati durante i controlli sono scattate le procedure di fotosegnalamento e avviati gli accertamenti per verificare la regolarità delle loro posizione sul territorio nazionale.

Nella maggior parte dei casi applicata anche la misura del Daspo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here