Ancora un’operazione straordinaria interforze ad “Alto Impatto” è stata eseguita ieri pomeriggio nell’area della Stazione Ferroviaria Roma Termini, da parte della Polizia di Stato, dell’Arma dei Carabinieri, dalla Guardia di Finanza e della Polizia Locale Roma Capitale, così come pianificato in sede di Tavolo Tecnico in Questura, seguendo le indicazioni emerse in sede di Comitato per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica.

L’obiettivo di questa attività, continuativa e capillare, è quello di aumentare la sicurezza della zona, sia in termini effettivi che di percezione, da parte dei cittadini, dei lavoratori e dei turisti che numerosi affollano, quotidianamente, lo scalo ferroviario più importante della città e tutta la zona che lo circonda.

Il servizio è stato realizzato per intensificare il controllo del territorio e per fronteggiare situazioni di degrado urbano che possono inficiare il senso di sicurezza della cittadinanza, focalizzando l’attenzione su obiettivi precisi, già evidenziati e monitorati nel corso dei continui servizi ordinari e straordinari di controllo del territorio, posti in atto nel medesimo territorio ormai da mesi. Al fianco di attività dirette al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, anche quelle rivolte a verificare la presenza di cittadini stranieri inadempienti alla normativa sull’immigrazione, oltre ai controlli amministrativi degli esercizi commerciali e delle strutture ricettive.

L’area interessata del servizio è stata quella compresa nei piani stradali di via Giovanni Giolitti, via Alfredo Cappellini, via Principe Amedeo, via Gioberti, con particolare attenzione ai c.d. ballatoi.

Durante i vari posti di controllo sono state identificate 172  persone di cui 37 straniere,  3 di queste sono state accompagnate presso l’ufficio immigrazione per verificare la loro posizione sul Territorio Nazionale. 72 i veicoli fermati e 31 le contestazioni al Codice della Strada;  un denunciato ai sensi dell’art.15 del T.U.L.P.S..

I controlli amministrativi effettuati invece, hanno interessato 7 esercizi commerciali e di vicinato dove sono state elevate sanzioni amministrative pari a 1166 euro. Tra questi un B&B sanzionato per aumento arbitrario dei posti letto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here