“Tornati in ufficio solo sei su dieci”, è l’apertura del Corriere di Roma. I dati di Google sul Lazio. Uno su due non prende i mezzi pubblici. Parchi, affluenze in calo. Ritorno alla normalità. Comune, la metà sta a casa: circolare per richiamarli in sede. In arretrato 72mila carte d’identità.

A pagina 2: “Lavoro, il 40% è in smart e nei parchi frequentatori in calo: le nuove abitudini. I dati Google sugli spostamenti nel Lazio. In Campidoglio un dipendente su due rimasto a casa: circolare per riportarli in sede. Ancora da consegnare 72.527 carte d’identità.

A pagina3: “L’80% non tornerà sui bus. Atac: patti da ridiscutere”. I dati dell’Agenzia peri servizi pubblici. L’azienda cambia i vertici.

Sui bus un passeggero su cinque rispetto all’era prelockdown – si legge sul quotidiano -. Un po’ meglio in metro, dove il rapporto è due su cinque. «Il Covid ha cambiato tutto», commentano in Atac i numeri del trasporto pubblico cittadino, sprofondati, nonostante le varie riaperture, insieme all’incasso da bigliettazione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here