“Una sanatoria per i titolari di noleggio con conducente che lavorano in Comuni o aree metropolitane diversi da quelli in cui hanno ottenuto la licenza senza rispettare l’obbligo di rimessa a fine servizio. Questa l’iniziativa contenuta in un emendamento al Decreto Milleproroghe che porta la firma del deputato Zanettin”.

Lo dichiara l’esponente del Partito Democratico di Roma, Olimpia Troili. “Si tratta di un vero e proprio condono ed è chiaro che questa situazione riguarderebbe soprattutto Roma”.

Prosegue Troili: “Nella Capitale sono presenti circa 1700 licenze per il noleggio con conducente e 7800 taxi che svolgono un servizio pubblico. Se l’emendamento dovesse essere approvato, il parco auto stabilmente presente nella Capitale aumenterebbe esponenzialmente con considerevoli conseguenze sul traffico, la qualità dell’aria, le aree di sosta e i parcheggi. Non si possono ignorare le preoccupazioni degli NCC che operano in osservanza della legge vigente e dei tassisti romani che vedrebbero un aumento notevole della concorrenza in un momento in cui già si registra un fortissima contrazione del lavoro a causa della pandemia”.

“Per queste ragioni – spiega ancora Troili – ci auguriamo che l’Aula respinga questa proposta. Questa non è la nostra idea per il futuro della mobilità di Roma Capitale”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here