Giovanna Marchese Bellaroto, presidente Assocommercio Roma Nord e Cna Commercio, ha commentato il flop dei saldi invernali nella Capitale ai microfoni del Corriere di Roma: “Noi abbiamo fatto le rilevazioni sia nei quartieri che il Centro, e si può parlare di un’oscillazione, a seconda delle zone fra il meno 15 e il meno 20% – spiega Bellaroto -. Non solo abbiamo rilevato i mancati introiti, ma anche il mancato ritorno. Quando il saldo funzionava veramente e vi era l’opportunità di acquistare il capo che non ci si era potuti permettere durante la stagione, vi era un grosso ritorno come indotto di affluenza anche nelle attività commerciali non particolarmente dedite allo stagionale”. Il riferimento è agli alimentari “che facevano vendite molto interessanti e perfino nei supermercati vi erano le offerte. Oggi nulla – taglia corto Bellaroto -. Quest’anno anche nella distribuzione alimentare c’è stata una flessione importante e questo la dice lunga sul livello della difficoltà delle persone a camminare per le strade di Roma”.