Italia Oggi, all’interno della sua rubrica del martedì, “Azienda scuola”, titola: “Saltano gli albi regionali dei prof”. La maggioranza ci ripensa, i ruoli saranno provinciali. Emendamenti Lega-M5S al ddl Granato. Nessun vincolo per le assegnazioni alle classi. Marco Nobilio scrive: “Docenti da ruoli regionali a ruoli provinciali e via le norme che avrebbero introdotto vincoli ai dirigenti scolastici nell’assegnazione dei docenti alle cattedre di potenziamento. È questo il contenuto di due emendamenti concordati dalla maggioranza di governo al disegno di legge Granato (AS 763) sulla cancellazione della chiamata diretta e degli ambiti territoriali. La modifica riguarda due disposizioni che prevedono, rispettivamente, la sostituzione del comma 66, dell’articolo 1, della legge 107/2015 e l’aggiunta di un ulteriore disposizione al comma 73 della stessa legge. In particolare, gli emendamenti prevedono la soppressione della disposizione del ddl Granato che prevede l’introduzione di ruoli regionali del personale docente suddivisi in sezioni separate per gradi di istruzione, classi di concorso e tipologie di posto a partire dall’anno scolastico 2019/2020. E la soppressione della norma, sempre del ddl Granato, che dispone che il personale docente già titolare su cattedra non possa essere assegnato, salvo esplicita richiesta, ai posti di potenziamento (…)”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here