Sono stati inaugurati questa mattina dall’Assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato e dal Direttore generale della Asl Roma 4, Cristina Matranga il nuovo Ambulatorio di prossimità di Riano con équipe delle professioni sanitarie e del PUA itineranti. A seguire è stato inaugurato il nuovo ambulatorio di prossimità di Ponzano Romano. Le inaugurazioni rientrano nel progetto sperimentale sottoscritto dalla Asl Roma 4 e i Comuni di Riano, Ponzano, Torrita Tiberina, Filacciano, Civitella San Paolo. Una innovazione del distretto 4 particolarmente sostenuta dal direttore aziendale Cristina Matranga.

Una équipe delle professioni sanitarie e sociali itinerante si affiancherà al Punto Unico di Accesso (PUA) ed al CUP.

“Ampliamo l’offerta sul territorio per fornire un servizio sempre più ricco e di prossimità. Attraverso questi servizi i cittadini potranno essere maggiormente inclusi in percorsi assistenziali integrati e in una cultura semplificata nell’accesso ai servizi sanitari” ha commentato l’Assessore Alessio D’Amato.

“Continua il lavoro della Asl Roma 4 sul distretto 4. La medicina si avvicina al cittadino attraverso la sinergia tra istituzioni, raggiungendo tutti i comuni. Una medicina di prossimità che punta ad aumentare i servizi in favore dei cittadini e a facilitare l’accesso alle cure, nel segno dell’equità e dell’inclusione” ha dichiarato il direttore generale della Asl Roma4 Cristina Matranga.

I professionisti coinvolti saranno molteplici: infermieri, fisioterapisti, ostetriche, dietiste, tecnici di radiologia, di laboratorio, assistenti sanitarie ed assistenti sociali sono impegnati nel monitoraggio dei fattori di rischio della popolazione in collaborazione con il Medico di Medicina Generale e dell’Infermiere di Famiglia e Comunità, nell’orientamento all’utilizzo appropriato e razionale dei servizi sanitari, socio-sanitari erogati dalla Asl Roma 4. Test di screening, vaccinazioni, prestazioni ostetriche di prevenzione primaria e secondaria, prestazioni infermieristiche ambulatoriali quali: prelievi, terapie, educazione terapeutica, elettrocardiogramma e spirometria in telemedicina, Holter pressorio e cardiaco, rimozione di punti di sutura, medicazioni e in tutte le attività sanitarie che vedono coinvolti i cittadini nel bisogno sanitario quotidiano.

I cittadini avranno dunque l’opportunità di fruire, nel loro Comune, di tutte queste prestazioni comprese le vaccinazioni per tutte le età: esavalente, antipneumococco, antimeningococco, morbillo, rosolia, tetano, parotite, pertosse, varicella, difterite, polio e Anti Sars Cov-2.

Il PUA, anch’esso itinerante, grazie alla presenza dell’assistente sociale del Comune di riferimento, garantisce orientamento ai percorsi socio-sanitari, la presa in carico dei casi complessi, assicurando ai cittadini la continuità appropriata nelle strutture erogatrici di servizi in relazione al bisogno valutato.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here