“Sono ormai 3 anni che nel Lazio è in vigore una delibera (pubblicata sul Bollettino ufficiale numero 67 del 20 agosto 2019) riguardante le procedure per le nomine di primari che vengono fatte con l’ausilio della Guardia di Finanza, in ottemperanza ad un protocollo di intesa con il Comando regionale Lazio della Guardia di Finanza in materia di controllo della spesa sanitaria. In particolare, le operazioni di sorteggio, condotte da una commissione aziendale, avvengono sempre alla presenza del personale della Guardia di Finanza per garantire la massima trasparenza. E’ una scelta voluta da questa amministrazione affinché tutte le procedure di conferimento degli incarichi di direzione di struttura complessa avvengano nel pieno rispetto della legge e il Lazio è una delle prime Regioni italiane ad adottare questo sistema”.

Lo dichiara l’Assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here