“Gravissimo errore dell’Asl Roma 3 la scelta di spostare gli uffici “Protesica”, “Pannoloni” e “Disabili Adulti” presso via del Poggio di Acilia, in una zona oggettivamente difficile da raggiungere per tutte le persone e in particolare i portatori di disabilità o i cittadini anziani. Oggi per arrivare a questa sede coi mezzi pubblici, tante persone devono scendere alla stazione di Acilia della Roma-Lido e attendere il passaggio dell’autobus 017 ATAC, oppure avventurarsi tra: gli attraversamenti pedonali della via Ostiense e la via dei Romagnoli; i marciapiedi dissestati nei pressi di piazza Capelvenere; la strada in forte pendenza su via del Poggio di Acilia. Tutt’altra musica era fino a ieri nella sede di viale Vega 3 e all’interno del CPO di Ostia, collegata alla stazione Stella Polare della Roma-Lido attraverso un unico marciapiede, con quest’ultimo peraltro recentemente rifatto dalla vecchia Amministrazione locale. Chiediamo all’Asl Roma 3 un ripensamento su questa scelta logistica, reinserendo questi Uffici presso il CPO di Ostia o valutando di riportarli presso il Poliambulatorio Sant’Agostino del lungomare Paolo Toscanelli, come già era successo anni fa”.

Lo afferma Andrea Rapisarda, presidente dell’Associazione Culturale Il Marforio

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here