“Auguri a tutte le ragazze e i ragazzi che hanno frequentato l’ultimo anno delle scuole medie superiori e che oggi iniziano la prima prova di esame di stato. Un esame che si svolge per il terzo anno in era Covid ancora presente seppur meno aggressivo, tuttavia ci porta ancora a prestare attenzione anche ai fini della prevenzione in una fase in cui i contagi sono ancora presenti.

Alle ragazze e ai ragazzi dico di continuare a cercare il futuro rimettendo al centro le competenze, è questa la strada per far ripartire l’ascensore sociale e favorire l’inclusione. Dopo il diploma come è noto, una parte di loro possono proseguire iscrivendosi all’università, in questa direzione la Regione investirà risorse per favorire l’iscrizione agli atenei, altri potranno iscriversi agli istituti tecnici superiori ITS, ormai di fatto presenti in tutte le realtà provinciali, con una grande opportunità lavorativa a seguito di due anni di studio e formazione sul campo, altri ancora potranno partecipare ai progetti “Torno Subito” di prossima uscita.

Inoltre le risorse del Pnrr e fondi europei validi per i prossimi cinque e sette anni, possono favorire la crescita e lo sviluppo sostenibile e digitale, offrendo nuove opportunità di lavoro e soprattutto attraverso le riforme previste dal Pnrr, favorire la nascita della scuola del futuro”.

Così in una nota l’Assessore al Lavoro e Nuovi diritti, Scuola e Formazione, Claudio Di Berardino.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here