“Saluto con favore e soddisfazione l’approvazione da parte del Consiglio del nuovo regolamento in materia di “Servizio educativo per il diritto allo studio, all’autonomia e all’inclusione scolastica degli alunni e delle alunne con disabilita’. 
Con questo atto Roma Capitale compie un grande passo in avanti per i diritti e l’inclusione dei bambini e delle bambine con disabilità e la dignità del lavoro delle lavoratrici e dei lavoratori OEPAC. Adeguato inquadramento, diritto al pasto, rimodulazione delle ore, sono alcune delle novità più importanti. Esprimo un particolare apprezzamento anche per l’introduzione del modello dell’accreditamento con coprogettazione.
L’approvazione del Regolamento ci permette di porre fine ad una situazione che si protrae da anni e che vede nella città il permanere di differenze fra i municipi sia in termini qualitativi che quantitativi nell’erogazione del servizio stesso. Criticità aumentate e aggravate dalla crisi pandemica. 
Oggi Roma fa un grande passo avanti e per tutto questo voglio ringraziare in modo particolare la Presidente della Commissione Scuola, Consigliera Carla Fermariello, per il prezioso lavoro di confronto e sintesi fra le parti coinvolte, politiche e sociali. Ringrazio inoltre l’aula tutta, maggioranza e opposizioni, per il lavoro fatto sul testo”.
A dichiararlo in una nota è l’Assessora alla Scuola Lavoro e Formazione di Roma Capitale, Claudia Pratelli.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here