“La scuola è uno degli hub di comunità attorno ai quali ricostruire la città perché genera legami e lo sport in questo rafforza la comunità educante”. E quanto afferma il consigliere comunale Giovanni Zannola candidato all’Assemblea capitolina nelle liste del Pd a sostegno di Roberto Gualtieri a margine di una visita all’istituto comprensivo Melissa Bassi di via dell’Archeologia,  a Tor Bella Monaca, in occasione della presentazione del programma triennale “Smart &Heart Rome” promossa dalla Fondazione ‘Mondo digitale’ – con il supporto di Roma Capitale – per realizzare sette palestre dell’innovazione in periferia.

“La scuola da una parte aiuta i percorsi educativi – dice Zannola –  dall’altra ha una funzione di prevenzione dal punto di vista sanitario, sociale”.

“I centri sportivi municipali – rileva il candidato dem – nascono per rafforzare questo legame: il Covid, con la chiusura delle palestre, li ha fortemente compromessi, spesso abbiamo assistito a un irrigidimento dei dirigenti scolastici dovuto al timore della diffusione del contagio ed è mancata la forza della politica per far sì che gli interessi e la professionalità delle associazioni sportive  coincidessero con le necessità della scuola al tempo del Covid”. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here